Descrizione

Il ricordo popolare riconduce l’origine di questi deliziosi biscotti al periodo della Serenissima Repubblica, quando i mercanti veneziani portavano dai loro viaggi ingredienti all’epoca sconosciuti.
I maestri pasticcieri veneti crearono così i Pazientini, vere specialità preparati con mandorle, nocciole, farina e miele, la cui denominazione ricorda quei dolcetti conventuali chiamati “Pazienze”.
Oggi i Pazientini rappresentano un “pasticcino coccoloso”, delizioso sia come merenda che come dolcetto da dopo pasto.
I Pazientini Estense vengono ancora oggi preparati secondo le antiche e segrete ricette della famiglia Luni e mantengono quel profumo e quel gusto di “fatti come una volta”